.
Annunci online

 
satiraglio 
dire la verità ridendo: cosa lo vieta? (Orazio)
Per suggerimenti e insulti:
satiraglio[at]gmail.com
home <%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 
  cerca

 

Segui Satiraglio!


Facebook Buttons By ButtonsHut.comFacebook Buttons By ButtonsHut.comhttp://www.facebookloginhut.com/facebook-login/

 

______________________________

 

In Redazione:

 

Felice Attianese

Alfonso Biondi

Francesco Gambardella

Silvia Scotto di Covella

Annarita Spiniello

______________________________


virgincasino | POSHBINGO | Casino school | Casino | online poll


 

articoli | vignette&fotomontaggi | spicchi d'aglio | alium satirum |
 
Diario
1visite.

18 novembre 2011

Abbiamo un nuovo recordddddddd

di Felice Attianese

Record alla camera: 556 sì per il caffé dopo la votazione. 61 contrari: i leghisti preferivano un grappino.

19 ottobre 2011

Non solo medio

di Alfonso Biondi 


Montecitorio: Bossi fa 12 sbadigli in 19 minuti. E' pronto per le paralimpiadi


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. bossi montecitorio fiducia lega

permalink | inviato da Alfonso Biondi il 19/10/2011 alle 0:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

3 settembre 2011

Manovra di merda (si può dire manovra?)

di Alfonso Biondi  





Molta gente crede che per redigere una manovra di merda siano necessari solamente pochi minuti. Purtroppo non è così: il tira e molla sulla manovra economica, infatti, va avanti da moltissimo tempo e l’ultimo vertice tra Pdl e Lega è durato ben 7 ore, preliminari inclusi. Vediamo cosa è successo nell’ultimo e decisivo incontro. 

Per il Pdl, oltre a Berlusconi e Tremonti, erano presenti anche Gasparri, Alfano e un fantoccio di legno (rivelatosi al termine dell’incontro l’esponente del partito con maggiore personalità). I pidiellini erano vestiti di tutto punto: giacca, cravatta, scarpe eleganti, giarrettiere (con B. non si sa mai) e orologio del Milan.

Il Carroccio invece s’è presentato con Bossi, la cui canottiera è parsa eccessivamente formale per l’occasione; Calderoli, vestito solamente con una pelle di dromedario ucciso da lui stesso a mani nude; Maroni, vestito come uno del Pdl ma con degli occhiali del cazzo; e un orso bruno, inizialmente adescato per rivestire il ruolo di intellettuale del partito (qualcuno dice con la promessa di una candidatura a consigliere comunale di Gallarate), poi divenuto una lauta merenda nel corso della lunga riunione.

L’incontro, dicevamo, è durato in tutto 7 ore: un lasso di tempo decisamente congruo per scaccolarsi (Bossi), degustare degli ottimi panini all’orso (Calderoli) e riallacciare i vecchi rapporti coloniali con le amazzoni di Gheddafi (indovinate chi).

Mentre ognuno si faceva i cazzi suoi, Gasparri si occupava di stilare la manovra, il tutto rigorosamente da solo. Ne è uscito fuori un provvedimento che prevedeva un contributo di solidarietà sulle pensioni inferiori a 1000 euro, l’aumento di un anno dell’età pensionabile dei calciatori e l’accorpamento di Lazio e Campania.

Quando ormai s’era fatto tardi e bisognava dire qualcosa ai giornalisti fuori Villa San Martino, Berlusconi, dopo aver stranamente bocciato gli emendamenti di Gasparri, ha buttato giù  4 cazzate e s’è presentato ai cronisti col solito fare trionfante: “Non metteremo le mani nelle tasche degli italiani”. Che in quel contesto suona un po’ come “Metteremo qualche altra cosa in qualche altra parte degli italiani”. Poi, dopo aver sparato altre minchiate col fucile di precisione, ha concluso: “Dopo le ultime modifiche la manovra è sicuramente più equa”. Già. Colpirà sia i poveri che i non ricchi.


Share

23 giugno 2011

Avanguardie padane

di Alfonso Biondi 


Castelli: A Roma c'è una cultura arretrata. E ora scusate, devo andare ad adorare il Dio Po'. 


Share

16 giugno 2011

In medio stat virtus

di Alfonso Biondi  


A un giornalista che gli chiedeva del futuro del governo Bossi ha mostrato il pollice verso. Dimostrando così di avere un dito per ogni occasione.


Share

26 marzo 2011

Matti da Lega(re) nord

di Alfonso Biondi 

Nonostante sia passata la mozione del Governo sulla guerra in Libia, Umberto Bossi ha ancora dei dubbi sul conflitto:dove cazzo si trova si trova la Libia?
                                          
                                                                                                                                         
                                                                                                                                                 
                                                                                                                                                   
Share

17 marzo 2011

150 anni d'Italia secondo Satiraglio

di Alfonso Biondi 




L'Italia unita compie 150 anni. Ma sapete quanto cavolo sono 150 anni? Pensate solamente che 150 anni fa Berlusconi non era imputato in nessun processo. Era il lontano 17 marzo 1861 quando venne istituito il Regno d'Italia e Vittorio Emanuele II fu proclamato re. Festa grande per tutti, non per i leghisti però, che in quel giorno festeggiarono San Patrizio e intonarono ruttando il Va' pensiero. 

La prima capitale del regno fu Torino ma, dopo il referendum di Mirafiori, Marchionne decise di delocalizzare la produzione a Roma. Roma divenne quindi la capitale del regno nel 1871, ma lo Stato Pontificio per quell'annessione chiese l'8 per mille e l'abolizione dell'ICI.

Sangue e diplomazia per unificare il Regno: Garibaldi, però, decise di non mandare le camice rosse in Afghanistan e Camillo Benso non fu mai ritratto a baciare le mani all'imperatore austriaco Francesco Giuseppe. Sarà stato che lì non c'era petrolio...


Auguri allora all'Italia, auguri all'Italia unita, all'Italia che resiste, auguri all'Italia che oggi ricorda un po' il Partito Democratico: sono 150 anni che esiste e nessuno se n'era mai accorto.


Share

16 dicembre 2010

Travi e pagliuzze

di Paolo Damiano  

Alemanno: "Vergognoso quello che è successo intorno a Montecitorio". Perché quello che è successo dentro invece?
                                                                                                              
                                                                                                                                                            
                                                                                                                                                           
Share

20 settembre 2010

Rom ladron!

di Alfonso Biondi 

Maroni sul caso Rom-Sarkozy: "Non c'è stata nessuna deportazione di massa". E adesso voglio regalare una saponetta francese a ognuno di voi...

5 settembre 2010

Le reliquie del senatùr

di Alfonso Biondi

Bossi: "Il federalismo è in cassaforte". Lo tiene al sicuro insieme al Santo Graal e al diploma del figlio.

sfoglia
ottobre        dicembre
 
 
wikinotizie.com Italian Bloggers blog tools Aggregatore di blog Humor blogs & blog posts Humor blog directory immagine Blogarama - Blog Directory Notizie dall'Italia e dal Mondo Blog360gradi – L’aggregatore di notizie a 360 gradi provenienti dal mondo dei blog! segnala il tuo blog su blogmap.it blog search directory Segnala un Blog Blog di satira politica e di costume Feedelissimo Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog Bottone Scambio Directory Pubblicitaonline.it